Ecommerce e bitcoin, un'accoppiata vincente. - Cittaininternet
Notizie

Ecommerce e bitcoin, un’accoppiata vincente.

09-09-2021
social social social
immagine

Nonostante la crescente popolarità, soprattutto a livello mediatico, di bitcoin, una delle critiche ricorrenti alle criptovalute è che nessuna di loro è facilmente utilizzabile come moneta di scambio per gli acquisti quotidiani. Ma le cose stanno cambiando e – malgrado un panorama normativo ancora confuso – sempre più commercianti iniziano ad accettare valuta digitale.

L’ascesa dei portafogli digitali sta infatti dando molto spazio a sistemi di pagamento più convenienti e istantanei, attraverso l’utilizzo di valute digitali che non sono controllate da alcuna banca. Queste particolari valute – la più famosa delle quali è il celebre bitcoin – utilizzano tecniche di crittografia per regolarne l’uso e il rilascio.

Dato che la criptovaluta viene automaticamente convertita nella valuta locale dei commercianti, l’accettazione di questa forma di pagamento può essere piuttosto allettante, ma non tutti i negozianti online sono pronti ad accettarla, magari per diffidenza o poca conoscenza dell’argomento.

 

Perché prevedere la possibilità di ricevere pagamenti in bitcoin nel proprio ecommerce?

1) Tassazione inferiore rispetto a quella delle normali transazioni online.

Gli e-commerce che utilizzano Bitcoin o altre criptomonete possono pagare commissioni inferiori all’1% (contro commissioni che arrivano al 3% da parte delle carte di credito). Queste basse commissioni comportano la conversione di denaro in valuta locale. Ma se il denaro rimane in bitcoin e non viene convertito nella moneta locale, allora non c’è alcuna spesa.

Il Bitcoin ti permette di effettuare transazioni B2B o peer to peer anche su piccola scala. Questo rende i micropagamenti molto più redditizi di quanto non lo siano mai stati, e il completamento delle transazioni può essere effettuato a meno della metà delle spese.

2) I bitcoin possono farti trovare nuovi clienti

Ebbene sì: ormai tantissime persone utilizzano Bitcoin o altre criptovalute per i loro pagamenti, dunque implementare questo metodo di pagamento nel tuo negozio – soprattutto ora che ancora pochi negozi online lo prevedono – potrebbe attirare tanti nuovi clienti nel tuo sito ecommerce.

3) L’utilizzo di bitcoin rende il tuo ecommerce più sicuro

Quando i consumatori effettuano pagamenti su un e-commerce che accetta criptomonete, non dovranno digitare dati sensibili come il numero di carta di debito o di credito.

Con l’accettazione della criptomoneta i tuoi clienti godranno di un vantaggioso anonimato finanziario al di fuori della portata degli hacker. Una blockchain è infatti molto difficile – quasi impossibile – da hackerare, dunque i tuoi clienti saranno ben protetti dai truffatori che pullulano online.E la reputazione del tuo e-commerce non verrà compromessa dalle frodi.

4)  I pagamenti internazionali non sono più un problema

Le commissioni per i pagamenti internazionali sono spesso proibitive, e numerosi negozi online rifiutano le transazioni che avvengono in Paesi Extraeuropei propri a causa di queste tasse.

Introdurre la criptomoneta tra i metodi di pagamento del tuo e-commerce ti svincola completamente da questo problema. Le basse commissioni delle transazioni ti permettono di operare a livello globale e di accettare pagamenti da clienti che acquistano da tutto il mondo.

5) Utilizzare i bitcoin è molto semplice.

La criptovaluta, in particolare Bitcoin, è estremamente facile da usare, e già oggi sistemi ampiamente diffusi come Coinbase e Shopify rendono l’uso dei bitcoin semplicissimo, e permettono di integrare la criptovaluta con un semplice clic, esattamente come si fa con Visa o Paypal.

E tu che ne pensi, sei pronto per iniziare ad accettare pagamenti in bitcoin nel tuo ecommerce?