Shopify o WooCommerce? Qual è la piattaforma e-commerce più adatta alle tue esigenze? - Cittaininternet
Notizie

Shopify o WooCommerce? Qual è la piattaforma e-commerce più adatta alle tue esigenze?

25-02-2021
social social social
immagine

WooCommerce e Shopify sono due delle piattaforme di e-commerce più popolari disponibili sul mercato: entrambe hanno punti di forza e vantaggi (e ovviamente i loro contro), ma tutte e due possono rappresentare un’ottima soluzione per vendere online.

 

Che cos’è Shopify

Shopify è una piattaforma e-commerce “tutto in uno” che permette di creare, personalizzare e gestire il proprio negozio online.

È un software “SaaS” (Software as a Service) e, pertanto, fornisce tutte le infrastrutture informatiche dell’e-commerce e lo mantiene aggiornato e operativo 24/7 in cambio di un canone mensile e di un fee sulle vendite del negozio, che varia in base al piano scelto.

Attualmente alimenta circa 800.000 siti di e-commerce in tutto il mondo: permette di concentrarsi sulla creazione e lo sviluppo dell’attività, tralasciando gli aspetti più strettamente tecnici (hosting, sicurezza, gateaway di pagamento, backup e via dicendo sono tutti inclusi).

 

Che cos’è WooCommerce

WooCommerce è una soluzione flessibile e open source per creare siti e-commerce.

In altre parole, è un plugin di WordPress che permette di creare un sito e-commerce utilizzando il CMS più popolare al mondo.

Sin dal suo lancio, è stato scaricato più di 39 milioni di volte diventando uno dei plugin WordPress più popolari.

l plugin può essere integrato con qualsiasi tema di WordPress.

WooCommerce può essere scaricato gratuitamente dal repository di WordPress, integrato con qualsiasi tema ma anche molto personalizzato e offre molte estensioni (free o premium).

Shopify vs. WooCommerce: design

Per tutti i siti web (e-commerce o meno) il design è un aspetto fondamentale, stabilisce la prima connessione con l’utente e potenziale cliente.

Sotto questo punto di vista WordPress presenta un considerevole vantaggio rispetto a Spotify: se è pur vero che Shopify offre una vastissima scelta di temi si tratta tuttavia di temi non personalizzabili (Shopify consente anche di aggiungere codice HTML personale, ma solo alla homepage del negozio).

WooCommerce, invece, oltre ad offrire comunque moltissimi temi (free o a pagamento) permette un alto livello di customizzazione, essendo open source.

 

Shopify vs. WooCommerce: funzionalità

Come già anticipato, con WooCommerce ci sono vari modi per personalizzare le funzionalità del negozio: il tema, gli oltre 50.000 plugin di WordPress e il codice personale (uno dei vantaggi di una soluzione indipendente).

Allo stesso modo, la flessibilità di WooCommerce è evidente anche per quel che riguarda cose come le varianti dei prodotti. Con WooCommerce non ci sono limiti al numero di varianti di prodotto che si possono utilizzare, mentre Shopify pone un limite massimo di 100 varianti per prodotto e 3 opzioni totali per prodotto, indipendentemente dal piano di Shopify scelto.

Shopify, contemporaneamente, permette una gestione sicuramente più semplice, veloce e guidata (trattandosi di una piattaforma all-in-one che offra funzionalità complete) ma con un certo livello di limitazioni.

 

Shopify vs. WooCommerce: controllo sui dati

Con WooCommerce tutto è a disposizione: ciò significa che, se necessario, si può anche scavare nel database e accedere ai dati grezzi.

Anche se Shopify dà accesso a tutti i vostri dati, la copia live rimane sempre sui server di Shopify. Ciò significa che non è possibile controllarli completamente.

 

Shopify vs. WooCommerce: opzioni di pagamento

Shopify supporta oltre 100 gateway di pagamento ma addebita dallo 0,5% al ​​2% circa per ogni transazione quando si utilizzano fornitori di servizi di pagamento di terze parti. Sebbene WooCommerce non addebiti le transazioni, potrebbe essere necessario acquistare alcuni plugin di gateway di pagamento.

 

Shopify vs. WooCommerce: SEO

La SEO è assolutamente essenziale per qualsiasi progetto online.

WooCommerce non è dotato di strumenti di ottimizzazione SEO integrati ma si possono utilizzare numerosi tool e plugin SEO per WordPress come SEMrush , SEOZoom, Google Keyword Planner , RankMath e Yoast .

Inoltre se WordPress è conosciuto come il CMS più SEO-friendly in commercio ha senso dire che anche WooCommerce lo sia.

Shopify, d’altro canto, fornisce alcune funzioni di ottimizzazione SEO di base come la modifica delle meta informazioni e della sitemap. Supporta anche un numero limitato di strumenti SEO, ma non è possibile eseguire l’ottimizzazione SEO avanzata – come ad esempio la modifica del file robots.txt.

 

Shopify vs. WooCommerce: in conclusione

WooCommerce è più flessibile, offre un altissimo livello di personalizzazione e customizzazione, permette di creare un e-commerce ben strutturato anche in casi di business articolati, ma non è adatto ai principianti.

Shopify è l’opposto – è molto friendly per i principianti, ma presenta numerosi limiti assenti in WooCommerce.

Se vuoi saperne di più e avere maggiori informazioni: contattaci!